25 Aprile del 1431 l'inizio di un lungo viaggio...

Particolare dalla Tavola 1 della Storia della Querina di Franco Fortunato
Il 25 Aprile del 1431 la nave Gemma Querina salpa da Creta diretta ad Anversa, nelle Fiandre. Trasporta botti di finissima Malvasia di Candia (Creta), anfore di olio, caratelli di uva passa, e altre merci preziose. A bordo c’è anche il suo armatore, il nobiluomo veneziano Pietro Querini, uomo sensibile e raffinato. Inizia un lunghissimo viaggio denso di imprevisti, avversità, sofferenze, speranze e scoperte così intense che chi tornerà non sarà più lo stesso, nel corpo e nell’anima.


It was in April 25th1431 that the ship Querina took sail from Crete bound for Antwerp in Flanders bearing a shipment abounding in barrels of the finest Malvasia wine from Candia, amphorae of oil, baskets of raisins, and other precious goods. Likewise, the ships owner Pietro Querini a refined and sensitive Venetian Nobleman boarded the ship. They were to embark on a great lengthy voyage that was to be suffused with the unexpected, adversity, suffering, hope and adventure so intense that those that would one day return would do so afflicted in body and in soul.




Il diario di Pietro Querini affascina i lettori da più di cinquecento anni. Il cuore di questo nuovo libro dedicato al naufragio della Querina sono invece le immagini. Ripercorrere questa avventura attraverso le undici tavole del maestro Franco Fortunato ci allontana dai problemi di traduzione e interpretazione, dalle indagini sul percorso, le distanze, la coerenza di tempi e date e ci porta ad un altro livello di lettura. Più intima e universale.

The diaries of Pietro Querini have fascinated readers for more than half a millennium. The heart of this new book, dedicated to the shipwreck of the Querina, is in the images. Retracing this adventure through the use of art by the Master Franco Fortunato furthers us from the problems of translation and interpretation, from the investigations regarding the route taken, the distance, the consistency in time and date and brings us to a different level of reading. More intimate and universal.